Da Nord a Sud, l’Italia è piena di bellissime spiagge che sono il sinonimo dell’estate e del gran turismo. L’estate è già iniziata da un po’ di tempo, ma durerà ancora per un altro paio di mesi, e allora, se ancora non hai pensato a dove andare in vacanza, sappi che la nostra Penisola è ricca di spiagge stupende, che ti potranno regalare panorami mozzafiato.

Sardegna, Sicilia, Calabria, Puglia e Liguria sono queste le regioni con le spiagge più belle del nostro territorio, ma quali sono quelle con il mare più affascinante e la sabbia più pulita? Ecco la classifica delle migliori spiagge del 2019 in Italia.

1. Cala Mariolu, Sardegna

Oltre alla Cala Goloritzè e alla Cala Sisine, la Cala Mariolu fa parte delle tre perle del Golfo di Orosei. Il nome deriva dalla foca monaca che abita le acque sulle quali la spiaggia si affaccia. Questo esemplare è chiamato simpaticamente dai pescatori “ladra di pesci”, proprio perché “ruba” i pesci che invece i pescatori vorrebbero avere.

Questa spiaggia è conosciuta anche per via dei suoi caratteristici sassolini bianchi, che ricoprono la baia, per i quali prende il nome di Ispuligi de nie, che in dialetto vuol dire ”pulci di neve”.

La spiaggia è conosciuta anche grazie alle acque turchesi che la circondano e gli enormi massi bianchi che affiorano dal mare. Questi aspetti, oltre ai fondali marini limpidi e ricchi di pesci, fanno di Cala Mariolu un vero e proprio luogo paradisiaco. Lo potremmo paragonare a una delle qualsiasi spiagge che si possono trovare ad esempio in Australia, o in altri luoghi del mondo.

Cala Mariolu

2. La Spiaggia Rosa, Sardegna

Questa spiaggia si trova nella parte meridionale dell’Isola di Budelli. È il sogno di qualunque amante del mare. Il suo nome deriva dal fatto che la sabbia presenta alcune componenti naturali come il corallo, conchiglie, e pezzi di granito che danno alla spiaggia una particolare colorazione tendente al rosso.

Il litorale è facilmente raggiungibile attraverso dei traghetti che partono dalla Costa Smeralda: ecco dove puoi acquistare i biglietti.

3. La spiaggia delle Due Sorelle, Marche

Questa spiaggia è il simbolo della Riviera del Conero, nella provincia di Ancona. È una delle mete più frequentate degli ultimi anni ed è chiamata in questo modo per via dei due scogli gemelli che emergono dal mare, i quali, se visti da nord, ricordano le figure di due suore che stanno pregando.

La spiaggia, formata da ghiaia fine e ciottoli, insieme al mare cristallino che la circondano offre uno spettacolo unico nel suo genere. Per ammirarlo bisogna prendere necessariamente un traghetto, perché non è raggiungibile via terra. Per i più avventurieri è possibile arrivare anche con il kayak o in canoa.

4. Baia del Silenzio, Liguria

La Liguria è una di quelle regioni ricche di insenature, baie e rocce a picco su un mare. In particolare, questa spiaggia, che si trova a Sestri Levante, è una di quelle che offre ai visitatori tante attrazioni paesaggistiche e culturali.

Qui potrai essere avvolto da un clima di pace e tranquillità, dato dal mare nitido e dalle casette colorate che circondano la spiaggia. Ed è proprio questo che le ha fatto prendere il nome di Baia del Silenzio. Infatti, sulle sue spiagge di sabbia fine e sassi, molti poeti e scrittori sono venuti per cercare un luogo d’ispirazione e di relax.

Baia del Silenzio

5. Lido di Pietragrande, Calabria

La Calabria è sicuramente una delle regioni con più spiagge e quella del Lido di Pietragrande è un luogo ideale per una vacanza caratterizzata da sport, relax e divertimento. Si trova a Montauro, in provincia di Catanzaro, e si affaccia sul Golfo di Squillace.

Prende il nome di Pietragrande per via dello scoglio, il quale è famoso per i tuffi. Questo posto infatti è perfetto per gli amanti delle acrobazie estreme e per i tuffatori esperti.

Lido di Pietragrande
condividi dai non fare il tirchio!Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook