Fotografa di storie, fotografa di persone

Dire cosa sia una storia è difficile, il significato assume sfumature diverse per ciascuno di noi. Anche sui termini c’è parecchia confusione – racconto, narrazione, storytelling – e per aiutarvi a districarvi in questo labirinto vi dico cos’è per me: la storia è un’esperienza reimmaginata e raccontata attraverso i sentimenti, le emozioni e i significati che il narratore vi attribuisce. Questo è il motivo per il quale ci piacciono le storie, non possiamo vivere senza, esse racchiudono il senso di un’esperienza e attraverso le emozioni che trasmettono ci catturano e ci coinvolgono.

fotografie di Barbara Oggero

Oggi voglio raccontarvi l’incontro con una fotografa di storie, Barbara Oggero.
Barbara è una fotografa professionista torinese, con una predilezione per le storie ed è per questo che lei incontra le persone: ne fa ritratti, fa scatti al volo per la strada, le ritrae mentre ballano il  tango, in viaggio o in altri momenti emozionanti della loro vita.

Poi ci sono le donne.
Dopo un periodo in cui, soprattutto sul lavoro,  Barbara ha avuto esperienze conflittuali con altre donne, la partecipazione all’associazione Rete al Femminile l’ha riconciliata con le donne ed oggi, come lei stessa racconta, ha deciso di restituire loro la giusta attenzione.
Nasce così, sull’onda di un’ispirazione, il progetto fotografico “Donne di Torino”.
Sono scatti in bianco e nero  accompagnati da una storia, quella che le donne stesse decidono di raccontare e che è più significativa per loro.

Il progetto lo Progetto fotografico #donneditorinosi trova su Instagram con l’hashtag #donneditorino ma anche seguendo l’account omonimo.
Noi di Insipido abbiamo intervistato Barbara  per conoscere come è nata l’idea, come si è sviluppata e quale sarà il futuro di questo racconto sociale al femminile.
Nel video realizzato dal Gianluca Vitali é Barbara a raccontarsi passeggiando per Torino.

Per ulteriori informazioni sul progetto e sul lavoro di Barbara: http://barbaraoggero.it/

 

LA NOSTRA VIDEO INTERVISTA

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

condividi dai non fare il tirchio!Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook