L’Eurochocolate 2019 è l’evento che si terrà dal 18 al 27 ottobre a Perugia, in cui il protagonista principale sarà proprio il cioccolato. Questa annuale manifestazione, dunque, che quest’anno giunge alla sua 26-esima edizione, è il Festival Internazionale del Cioccolato.

Come ogni anno, anche questo ottobre, Perugia accoglierà a braccia aperte tutti gli amanti del cioccolato, e non solo. Il Festival, infatti, è anche il luogo dove le più importanti tradizioni sulla preparazione del cioccolato, sia italiane che internazionali, vengono unite per attirare turisti, viaggiatori, produttori e venditori. D’altronde, Perugia è sempre stata la capitale della cioccolata. Qui ,infatti, sono nati la Perugina e il Bacio, uno dei cioccolatini più famosi al mondo, che, di certo, non può mancare al Festival.

Se anche tu, quindi, sei un appassionato del cioccolato e non ne puoi fare a meno, allora questo è decisamente l’evento giusto per te. Ecco quindi cosa fare all’Eurochocolate 2019 e, soprattutto, cosa mangiare.

Cosa vedere al Festival del Cioccolato

L’evento, ideato dall’architetto Eugenio Guarducci nel 1993, prevede, non solo degustazioni, ma anche concerti e altri tipi di iniziative di intrattenimento. Un’ottima occasione, dunque, per vedere la bellissima città di Perugia e per deliziare il proprio palato. Per tutte le vie della città, infatti, sono allestite bancarelle di ogni tipo. Potrai, infatti, degustare cioccolato di ogni tipo: al latte, fondente, gluten free, vegan chocolate, dagli aromi classici a quelli più insoliti.

Ma non finisce qui! In tutte le piazze e le vie principali della città ci saranno stand e bancarelle, per un totale di 130 espositori e più di 200 tonnellate di cioccolata da consumare. Inoltre, è possibile anche prendere parte a corsi di cucina e a trattamenti di bellezza. Sempre tra le vie del capoluogo umbro, è possibile passeggiare tra le bancarelle del Chocolate Show, il più grande mercato del cioccolato in Italia. Qui potrai trovare tantissimi tipi prodotti diversi che contengono cioccolato, tra cui creme spalmabili, dolci, caramelle e liquirizie.

Ogni anno, l’Eurochocolate ospita più di un milione di persone grazie anche ai numerosi eventi correlati alla festa, come, ad esempio, gli Eurochocolate Awards, che si terranno presso l’Hotel Giò Jazz la sera del 24 ottobre, dove verranno premiate le personalità più importanti nel campo dell’artigianato e dell’industria del cioccolato.

Le attività da non perdere all’Eurochocolate di Perugia

Una delle principali attrazioni dell’Eurochocolate sono le Sculture di Cioccolato. Se avete dei bambini si divertiranno tantissimo. Le statue, infatti, verranno create dal vivo grazie alla presenza di abili scultori che creeranno delle stupende opere d’arte al cioccolato, le quali rimarranno in esposizione per tutta la durata della manifestazione.

Volete diventare dei pasticcieri professionisti e conoscere tutti i segreti della lavorazione del cioccolato, all’Eurocholate di Perugia è possibile fare anche questo. Tutto ciò grazie ai laboratori dedicati alla didattica e gli appuntamenti del Choco Scuole. In particolare, quest’anno il tema del Festival è “Attacca Bottone”: l’Eurochocolate è, infatti, dedicato ai bottoni di cioccolato, di cui ne troverete di ogni tipo e dimensione. Per i più piccoli e per coloro che vogliono imparare come si lavora il cioccolato è presente La Stanza dei Bottoni, con attività laboratoriali e creative, sotto la guida di esperti cioccolatieri XUGIA.

Come arrivare a Perugia e partecipare alla festa

Innanzitutto, c’è da dire che per entrare al Festival del Cioccolato 2019 non bisogna pagare nessun biglietto. È possibile, però, acquistare la Choco Card, ovvero una carta che ha un costo di 6 euro, ma ti permetterà di usufruire di sconti e agevolazioni per gli acquisti, e può essere usata per tutta la durata della manifestazione.

Ecco alcuni suggerimenti per arrivare a Perugia. Per raggiungere la città del cioccolato è consigliabile prendere la superstrada E45 che attraversa tutta l’Umbria. Durante il periodo del Festival non è consentito attraversare il centro storico in macchina, pertanto, è meglio lasciarla in un parcheggio pubblico o privato.

condividi dai non fare il tirchio!Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook