BBQ

 

Con il bel tempo e la bella stagione la grigliata con mille chili di carne e verdura è d’obbligo. Parti da casa dicendo a tutti i tuoi amici “ehi seguitemi conosco un posto isolato, dove non ci va mai nessuno” e poi invece ci trovi almeno 763 persone che sono già al dolce. Quindi preparate la pancia bianca da mettere al sole e le pennichelle sulla copertina perché oggi vi daremo i 5 consigli per preparare un buon BBQ.

 1 LA BRACE

brace

La brace è probabilmente una delle cose più difficile da fare, se avete un amico piromane questo è il momento giusto per chiedere consigli ma oggi con questi nuovi sacchetti di brace non è più difficile aizzarli il vero problema è solo uno. Quando? Molti dicono di accendere il fuoco un ora prima, noi diciamo 45 minuti. Questo è il tempo giusto per avere una buona brace senza annoiarsi troppo.

2 LA MARINATURA

marinatura

Per la scelta della carne non diciamo niente, i gusti sono gusti. Però sicuramente la marinatura è fondamentale per dare un tocco diverso alla vostra carne. Sono molti i tipi di marinatura, noi vi consigliamo la classica che si prepara con tre tipi di ingredienti: uno acido, uno oleoso e uno di spezie e aromi. Per l’ingrediente acido, che rende più morbida la carne, potete usare il succo di limone, l’aceto e il vino bianco o rosso. Per l’oleoso, c’è una sola possibilità buona: l’olio extravergine di oliva, che ha la funzione di non far seccare la carne e renderla sempre idratata. Infine, le erbe aromatiche che danno quel pizzico in più che dà gusto alle pietanze. Lasciate marinare per almeno un’ora e mezza.

3 TEMPERATURA E RIPOSO

termometro

Nei primi 15 minuti di riposo la carne continua a cuocere (poco ovviamente), questo fattore però può incidere parecchio sulla vostra carne e procurarvi l’odiato effetto “suola di vero cuoio”. Quindi il consiglio è quello di levarla al “dente” e non a “puntino”. Questa soluzione è solo quando avete dei quantitativi di carne in attesa, ferma sul tavolo.

4 SALE

sale

Possiamo aprire un dibattito secolare ma vi assicuriamo che la carne non si sala mai tanto prima, perché questo potrebbe provocare l’assorbimento dei succhi interni; se, invece, l’aggiunta avviene a ridosso del posizionamento sulla griglia, il sale contribuisce a formare una saporita crosta in superficie che ne esalta il gusto.

 5 BIRRETTA

birra-prostata

Secondo noi è fondamentale. Se non è  ghiacciata è inutile che vi siate svegliati e abbiate iniziato a grigliare come Lucifero! E poi volete mettere l’ebbrezza di bere una birra alle 10 della domenica mattina?

La Cucina (ossia la redazione)

condividi dai non fare il tirchio!Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook