Il nostro territorio è conosciuto in tutto il mondo per le sue bellezze naturali ed è invidiato dagli altri Paesi per le spiagge e il turismo balneare. Non tutti sanno, però, che una buona fetta dei turisti è attratta dall’eccezionale patrimonio artistico e culturale presente anche nei musei.

Non solo monumenti e sculture, ma anche palazzi storici e affreschi realizzati da numerosi artisti. L’Italia, d’altronde è stata la patri di numerosi personaggi d’arte che hanno reso la propria nazione importante. Donatello, Michelangelo, Leonardo, questi sono solo alcuni dei nomi che troviamo sui libri d storia dell’arte, le cui opere sono custodite nei nostri musei. Ecco quindi i 5 musei più importanti d’Italia.

1. Galleria degli Uffizi (Firenze)

Beh, al primo posto non può non mancare la Galleria degli Uffizi, che è un po’ considerata dagli italiani, e specialmente dai fiorentini, come il Louvre italiano. Questo perché è il museo con più grande varietà di opere, appartenenti a diversi periodi storici. Si va, infatti, dal XII al XVII secolo e l’elenco di artisti, le cui opere sono qui custodite, è lunghissimo.

Qui potrete trovare dipinti di Giotto, Cimabue, Leonardo, Botticelli, e anche artisti meno conosciuti come Tintoretto o Mantegna. Certo, visitare tutti e due i piani del museo è un impresa che richiede molto tempo e pazienza, specialmente se avete con voi dei bambini. In ogni caso però, non può mancare una visita a La Nascita di Venere o alla Primavera, e dovete vedere assolutamente le opere più importanti del da Vinci, come L’Annunciazione, L’Adorazione dei Magi e il Battesimo di Cristo.

2. Musei Vaticani (Roma)

Già solo la città stessa di Roma potrebbe essere considerata come un museo a cielo aperto; pertanto quelli Vaticani li potremmo considerare come un museo nel museo. Visitare i Musei Vaticani è un’esperienza unica nel suo genere che va vissuta almeno una volta nella vita. Questi ospitano nelle varie strutture una delle raccolte di opere d’arte più grande al mondo.

Con più di 70.000 oggetti esposti, i Palazzi Vaticani sono composti da numerose sale e gallerie, tra le quali potrete ammirare: La Pinacoteca Vaticana, Le Stanze di Raffaello e naturalmente La Cappella Sistina, dove rimarrete a bocca aperta, grazie allo spettacolare capolavoro di Buonarroti.

Tra le più celebre delle stanze affrescate da Raffaello vi è la Stanza della Segnatura, in cui si trova l’affresco della Scuola di Atene. Presso i Musei Vaticani, oltre ai monumenti e agli affreschi, potrete ammirare anche un vero esempio di opera architettonica che è la Scala Elicoidale.

3. Museo Archeologico di Napoli

Se sei un appassionato di reperti storici, questo è il museo che fa per te. Qui, infatti, sono contenuti i reperti delle civiltà greche e romane e alcuni resti della città di Pompei, inoltre vi sono anche molte sculture provenienti dagli scavi alla Terme di Caracalla.

Ciò che colpisce di più delle opere provenienti da Pompei sono gli affreschi: la maggior parte di questi sono stati trovati nelle abitazioni. Sono, infatti, 1200 le opere di questo tipo custodite nel museo e non sono solo affreschi, ma anche stucchi, rinvenuti principalmente a Stabbia, dove anche lì c’erano delle ville faraoniche.

Ma in questo museo non sono contenuti solo opere d’arte, ma anche oggetti della vita quotidiana: ad esempio, potrai trovare delle stele di bronzo con dei piattelli (che potevano essere le abat jour dell’epoca), delle bighe e dei carretti in miniatura (come i nostri bambini usano le macchinine, questi erano i giocattoli del tempo), o anche dei vasi.

Vuoi prenotare la tua visita al Museo Archeologico di Napoli, compra il tuo biglietto online.

condividi dai non fare il tirchio!Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook