Le Dolomiti sono per molti un posto eccezionale e unico nel suo genere, ideale per trascorrere una vacanza in totale relax. Non tutti sanno però che, oltre ad essere state inserite recentemente nella Word Heritage List dell’UNESCO, sono anche il luogo più rappresentativo delle idee green del turismo.

Se sei un amante delle gite in montagna e della cucina tipica, allora questo è il posto perfetto per te. Grazie alle innumerevoli attività che propongono, le Dolomiti sono adatte a tutti. Un’ottima scelta sia per coloro che vogliono riposarsi e godersi una vacanza all’insegna delle spa e del benessere e sia per chi preferisce le escursioni e lo sport.

Vediamo insieme, dunque, cosa visitare sui Monti pallidi e come divertirsi con la propria famiglia.

I luoghi da vedere sulle Dolomiti

Uno dei posti da vedere assolutamente su queste montagne è Sass Pordoi. Questo rilievo è una meta unica, situata in alta Val di Fassa, che vi lascerà sicuramente senza fiato. Si trova a 2950 metri di quota, ma raggiungerla è facilissimo e veloce grazie alla funivia. Da qui potrete ammirare il panorama mozzafiato: i vostri bambini si divertiranno un sacco.

Una volta arrivati in cima, è possibile vedere a distanza gli altri promontori (Marmolada, Sassolungo e anche la conca d’Ampezzo); Potremmo definire Sass Pordoi come la “terrazza” delle Dolomiti. Da qui iniziano le escursioni: potrete effettuare lunghe camminate mentre sarete circondati da pietre e sassi di milioni di anni fa.

La montagna è di solito sinonimo anche della presenza di laghi. Nella parte occidentale delle Dolomiti è presente un laghetto abbastanza grazioso: è il Lago di Carezza. Si trova a circa 6 km da Nova Levante ed è chiamato anche il “lago dell’Arcobaleno”, grazie alla sua acqua smeralda che, per via dei riflessi della luce del sole che creano colori unici e travolgenti.

Secondo una leggenda, però, i colori dell’acqua derivano da ben altro. Si racconta, infatti, che una sirenetta viveva nel lago e un un mago, per conquistarla, si travestì da venditore di gioielli. La sirenetta scoprì il travestimento e così si nascose per sempre nel lago. Il mago si infuriò e gettò tutti i gioielli colorati nell’acqua.

Un’altra attrazione turistica da vedere durante una gita sulle Alpi Orientali è il Ponte Tibetano. Questo percorso, che è soprannominato anche Ponte della Luna, si trova nelle Valli del Pasubio. Da qui rimarrete a bocca aperta grazie allo splendido paesaggio che lo circonda.

La vacanza del buon cibo

Quelle in montagna, sono di solito anche delle vacanze dedicate al gusto. Sulle Dolomiti potrai apprezzare la cucina tipica della montagna assaggiando le specialità, come per esempio lo strudel di mele, e bere un ottimo vin Brulè.

Turismo sostenibile significa anche questo, ovvero andare a riscoprire le tradizioni anche attraverso il cibo. Sulle Dolomiti potrai fare questo e molto altro: assaggiare i prodotti contadini (le castagne, ad esempio, sono un must della cucina di montagna), oppure bere la famosa birra prodotta localmente dalla Pustertaler Freiheit, a Villabassa.

Vacanza in bici

Le regioni del territorio delle Dolomiti, come, ad esempio, il Trentino Alto Adige, il Veneto e il Friuli Venezia Giulia, offrono sempre dei sentieri e dei percorsi, anche guidati, per chi ha la passione della bici. Sia in estate che in inverno, infatti, la stagione ciclistica non finisce mai: esistono percorsi difficili per i più esperti e anche tragitti più facili per chi è alle prime armi.

Il piacere della vacanza in bicicletta per chi ama l’eco-turismo non ha limiti grazie agli innumerevoli sentieri che vengono sempre migliorati e aggiunti di nuovi. Vuoi partecipare ad una gara ciclistica sulle Dolomiti? Fino alla seconda settimana di settembre fai ancora in tempo ad iscriverti alla Val di Fassa Marathon, che quest’anno giunge all’undicesima edizione. Per maggiori informazioni, consulta il seguente link.

condividi dai non fare il tirchio!Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook